Le azioni della Russia alimentano il separatismo siberiano

Notitias sur micronazionalismo, independentismo e secessionismo
Rispondi
Emanuele Spikas
Imperator
Imperator
Messaggi: 636
Iscritto il: 02/12/2018, 17:11

Le azioni della Russia alimentano il separatismo siberiano

Messaggio da Emanuele Spikas » 21/07/2020, 18:05

Da circa una settimana, nonostanti i divieti per l'emergenza sanitaria causata dalla pandemia di COVID-19, sono frequenti le manifestazioni a Khabarovsk, capoluogo del Territorio di Chabarovsk (Federazione Russa), che sono arrivate a contare sulla partecipazione di 60.000 persone che scandiscono slogan come "Via da Mosca!".

L'accaduto è dovuto all'arresto da parte delle autorità russe di Sergey Furgal che, secondo l'FSB (erede del sovietico KGB) sarebbe stato il mandante di tre omicidi tra il 2004 e il 2005, quando non si occupava ancora di politica.
Secondo gran parte della popolazione locale invecea colpa di Furgal sarebbe quella di aver sconfitto alle elezioni amministrative del 2018 il candidato di Russia Unita, il partito di Vladimir Putin, che viene considerato l'incarnazione del centralismo russo.

Storicamente la Siberia ha già cercato in diverse occasioni l'indipendenza e negli ultimi anni la popolazione è sempre più insofferente al centralismo della Federazione Russa e al regime di Vladimir Putin.

Rispondi