[Prima visione] Star Wars: Gli ultimi jedi

Diskussiones e recensiones de film vetule e nove.

Moderatore: Giorgio Konstitution

Rispondi
Giorgio Konstitution
Grande Maestro
Grande Maestro
Messaggi: 103
Iscritto il: 02/07/2017, 15:51

[Prima visione] Star Wars: Gli ultimi jedi

Messaggio da Giorgio Konstitution » 16/12/2017, 13:08

Immagine

"Star Wars - Gli ultimi Jedi" è l'ottavo episodio della saga cinematografica di Guerre Stellari. L'alleanza ribelle si appresta ad abbandonare il pianeta dove aveva stabilito una sua base sotto l'incalzare del Primo Ordine. Quando vi arriva vicino una flotta di corazzate del Primo Ordine, il pilota di caccia Poe Dameron (Oscar Isaac) protegge l'evacuazione riuscendo ad abbatterne una, ma al prezzo della perdita di tutti i bombardieri ribelli, contravvenendo agli ordini della principessa Leila. L'insuccesso nello stroncare il nucleo principale della ribellione provoca l'ira di Snoke, il deforme leader supremo del Primo Ordine (interpretato da Andy Serkis), che si dice deluso nei confronti dell'ammiraglio Axe e di Kylo Ren/Ben Solo (Adam Driver), il figlio di Han e Leila passato al lato oscuro.
Nel frattempo, sul pianeta Ach-to, dove si è ritirato Luke Skywalker, Rey (Daisy Ridely) cerca di convincere l'aziano jedi a prenderla come allieva, ma il cavaliere è riluttante, perché sembra aver deciso che i jedi hanno fatto il loro tempo e non è un male se si estingueranno.

Rispetto al capitolo precedente, il film è più ricco di colpi di scena e l'intreccio è più complesso, articolandosi in diverse sottotrame. In una di queste, incentrata sul nero Finn (John Boyega) e la meccanica orientale Rose (Kelly Marie Tran, personaggio che personalmente ho trovato indisponente) c'è una bellissima ambientazione in un casinò frequentato da esseri umani e alieni di molte specie, che fa un parallelismo con quella del bar nel quarto episodio. A Luke Skywalker è riservato un ruolo molto maggiore che ne "Il risveglio della forza", in cui la sua parte era praticamente solo un cammeo. L'isoletta in cui si è ritirato (nella realtà è stata usata una location al largo dell'Irlanda) è molto suggestiva e sono simpatici anche i suoi abitanti non umani: degli uccelli senza becco che si affezionano a Chewbecca suo malgrado e delle basse creature intelligenti che fanno da guardiane alle reliquie jedi, dai vestiti simili a quelli di suore.
Il mio giudizio finale è più che positivo.

Michele Septe
Grande Maestro
Grande Maestro
Messaggi: 48
Iscritto il: 01/07/2017, 18:59

Re: [Prima visione] Star Wars: Gli ultimi jedi

Messaggio da Michele Septe » 13/03/2018, 16:14

L'ho visto. Questa nuova trilogia a differenza della trilogia prequel ha il difetto di voler riproporre il corrispondente della trilogia originale.
Risveglio della Forza - Una nuova speranza
Gli ultimi Jedi - L'impero colpisce ancora.

In realtà in questo secondo capitolo solo sulla carta ci sono le somiglianze. Non è come nel risveglio della forza dove è pieno di dejavu, qui c'è il tema dei ribelli che sono in fuga dall'inizio alla fine e che c'è un aspirante jedi che va addestrato ma la cosa finisce là.
Il rapporto Luke/Rey è completamente diverso da Luke/Yoda infatti. La sottotrama di Rey è fantastica a mio avviso, nelle altre invece si è usato il senso di futilità e di incomprensione (della serie: che imbecille, bastava che lo diceva e si evitava il casino) il che però ci calza a pennello dato che in guerra c'è sempre sospetto reciproco e non tutto va a buon fine.

Inoltre a differenza della vecchia trilogia dove erano i giovanissimi a guidare la ribellione con i vecchi che al massimo facevano i consiglieri, qui vediamo i giovanissimi eroi ribelli sotto una gerontocrazia mentre gli imperiali con capi giovanissimi ed emotivi.

Rispondi