PROCESSO: lo Stato contro il cittadino Kristian Aquila

Denuncationes e processos

Moderatore: Emanuele Spikas

Rispondi
Emanuele Spikas
Imperator
Imperator
Messaggi: 1140
Iscritto il: 02/12/2018, 17:11

PROCESSO: lo Stato contro il cittadino Kristian Aquila

Messaggio da Emanuele Spikas » 07/05/2021, 16:52

Il cittadino Kristian Aquila è accusato di:

- Inosservanza delle norme stabilite da un'autorità per aver violato l'Articolo 7 della "Legge 25/2008 - Legge Giorgio Rosa - Rapporti esteri":

Dal Codice Penale (Settimo Capitolo: Reati contro l'Impero):
Articolo 1 - Inosservanza delle norme stabilite da un'autorità
Chiunque trasgredisca le norme poste da un'istituzione imperiale o le delibere di qualsiasi pubblico ministero, può essere condannato con pene fino all'espulsione temporanea da uno a sei mesi.


Dalla Legge 25/2008 - Legge Giorgio Rosa - Rapporti esteri:
Articolo 7
E’ vietato ai cittadini compiere qualsiasi genere di azione nell’ambito dei rapporti diplomatici o per questioni riguardanti gli Affari Esteri.
Per motivi di sicurezza e di immagine è vietato ai cittadini qualsiasi genere di interazione, rapporto o contatto con entità il cui status non è definito, salvo le eccezioni previste dalla legge, e per motivi legali è loro vietato qualsiasi genere di interazione, rapporto o contatto con false micronazioni ed i partecipanti ad esse.
Fanno eccezione, sebbene altamente sconsigliati:
- rapporti personali con tali individui purché questi rapporti siano completamente estranei al contesto imperiale e micronazionalista e non riguardino in alcun modo l'entità cui la persona in questione è associata;
- interazioni con tali individui, in sedi e contesti completamente estranei al micronazionalismo e all'Impero e su tematiche estranee agli stessi;
- la partecipazione a discussioni che avvengano presso le piattaforme imperiali, la quale non deve però prevedere aperture di alcun genere;
- la partecipazione a discussioni occasionali e casuali su piattaforme estranee all'Impero ed alle entità in questione ove il cittadino si sia ritrovato, agendo per difendere l'onorabilità dell'Impero e la realtà del micronazionalismo, a replicare inconsapevolmente a un affiliato a false micronazioni; il cittadino è tenuto a segnalare l'accaduto alle autorità competenti o sarà passibile di denuncia.


- Tradimento:

Dal Codice Penale (Settimo Capitolo: Reati contro l'Impero):
Articolo 5 - Tradimento
Chiunque intrattenga qualsiasi genere di rapporto con altre micronazioni o comunità, in particolare se queste sono avverse all'Impero, finalizzato al tradimento o al danneggiamento della micronazione e contrario alle disposizioni delle autorità, o intraprenda rapporti e ancor più gravemente si macchi di supporto a false micronazioni è punito con una pena non inferiore alla perdita momentanea dai diritti politici attivi, fino all'espulsione permanente con segnalazione ad altre micronazioni.


L'accusa può esprimersi.

Emanuele Spikas
Imperator
Imperator
Messaggi: 1140
Iscritto il: 02/12/2018, 17:11

Re: PROCESSO: lo Stato contro il cittadino Kristina Aquila

Messaggio da Emanuele Spikas » 07/05/2021, 17:26

Lo Stato ripropone quanto già esposto in fase di denuncia:

Kristian Aquila ha creato l'entità denominata "Agricola" autoclassificandola come "micronazione" o "microstato".

Di seguito le prove dove è presente il nominativo del cittadino attribuitogli dall'anagrafe della Repubblica Italiana ("C.A."):

Immagine
Immagine
Immagine

Prendendo visione della denuncia il cittadino ha di fatto ammesso il suo operato seppur dichiarando che non si sente colpevole e accampando scuse di logeriana memoria, frequenti in chi commette questo genere di reati, nello specifico sostenendo che la sua non sia una "micronazione" ma un "microstato". Tra l'altro si fa presente che la Legge 25/2008 in realtà parla in ogni caso anche di "entità il cui status non è definito".

Ha inoltre dichiarato che le sue "rivendicazioni sono fondate e anche riconosciute da un tribunale". Tralasciando discorsi sulla realtà e la veridicità di quanto dichiarato dal cittadino, fosse anche stato vero ciò è assolutamente irrilevante anche perché il "tribunale" in questione non è di certo imperiale che è l'unico che ha una qualsiasi rilevanza nell'applicazione delle leggi imperiali.
Tuttavia quanto dichiarato dall'imputato, secondo l'accusa, non può che far emergere due aggravanti: il reato commesso è premeditato e l'imputato è recidivo dato che continua a commettere il reato senza alcun pentimento.

Emanuele Spikas
Imperator
Imperator
Messaggi: 1140
Iscritto il: 02/12/2018, 17:11

Re: PROCESSO: lo Stato contro il cittadino Kristina Aquila

Messaggio da Emanuele Spikas » 07/05/2021, 17:36

La difesa può intervenire.

Emanuele Spikas
Imperator
Imperator
Messaggi: 1140
Iscritto il: 02/12/2018, 17:11

Re: PROCESSO: lo Stato contro il cittadino Kristian Aquila

Messaggio da Emanuele Spikas » 15/05/2021, 12:08

Essendo trascorsi 7 giorni dall'ultimo intervento, il Processo nei confronti del cittadino Kristian Aquila è chiuso.
Si invita la Giuria a emettere il verdetto.

Massimo Konstitution
Grande Maestro
Grande Maestro
Messaggi: 27
Iscritto il: 03/07/2017, 13:48

Re: PROCESSO: lo Stato contro il cittadino Kristian Aquila

Messaggio da Massimo Konstitution » 21/06/2021, 14:56

Nei termini previsti dal Codice Penale, la Giuria a maggioranza ritiene l'imputato COLPEVOLE per entrambi i capi di imputazione.

Emanuele Spikas
Imperator
Imperator
Messaggi: 1140
Iscritto il: 02/12/2018, 17:11

Re: PROCESSO: lo Stato contro il cittadino Kristian Aquila

Messaggio da Emanuele Spikas » 21/06/2021, 20:34

A seguito del verdetto di colpevolezza emesso dalla Giuria, l'imputato Kristian Aquila è condannato alle seguenti pene:

Settimo Capitolo - Reati contro l'Impero
Articolo 1 - Inosservanza delle norme stabilite da un'autorità
- 3.Espulsione temporanea per 6 mesi

Settimo Capitolo: Reati contro l'Impero:
Articolo 5 - Tradimento
- 2.Espulsione definitiva

Rispondi